Diritti

Acquisto biglietti SITA online, Codacons chiede di rivedere con urgenza la decisione

L'associazione a fianco dei consumatori ritiene che la decisione dell'azienda di trasporti "leda gravemente il diritto alla mobilità dei cittadini che, specie quelli in età più avanzata"

Attualità
Santeramo martedì 02 marzo 2021
di La Redazione
Pullman SITA
Pullman SITA © n.c.

Anche il Codacons Santeramo entra nella questione SITA, l'azienda di trasporti che da qualche settimana ha deciso di "obbligare i passeggeri della medesima Compagnia, all'acquisto dei biglietti esclusivamente on-line."
Commentando il comunicato diramato dalla Società di trasporto "che tra l'altro, come noto gode di cospicui finanziamenti pubblici regionali per l'erogazione del servizio", l'associazione a fianco dei consumatori commenta che "trattasi di una decisione che, con un generico riferimento a Dpcm e Ordinanze regionali, lede gravemente il diritto alla mobilità dei cittadini che, specie quelli in età più avanzata, avranno serie difficoltà ad acquistare il titolo di viaggio on-line dal sito della Compagnia; non si comprende, tra l'altro, la ragione per la quale dopo quasi un anno dall'inizio dell'emergenza epidemiologica, purtroppo ancora in corso, l'Azienda ha deciso di ricorrere ad una misura, si ribadisce, assolutamente priva di senso atteso che si rischia di "lasciare a piedi" un numero rilevante di consumatori.

"Si aggiunga - scrive Codacons - che sono pervenute numerose segnalazioni da parte di utenti che hanno altresì lamentato l'impossibilità, dal 22.2.2021 al 26.2.2021, di acquistare il biglietto on-linea causa di un malfunzionamento del detto sito. Per queste ragioni, si chiede alla SITA SUD S.r.1./CO.TRA.P. di rivedere con urgenza, la decisione al fine di garantire a tutti i cittadini un eguale accesso ad un servizio fondamentale quale appunto, quello del trasporto pubblico."

Lascia il tuo commento
commenti