Lavoro

Regione Puglia, via libera ad oltre 1000 assunzioni: raggiunto accordo con sindacati

Si tratta di 1.021 posizioni tra 228 passaggi di livello, 38 co.co.co e 754 nuove assunzioni a tempo indeterminato

Attualità
Santeramo martedì 02 marzo 2021
di La Redazione
Sede del Consiglio regionale della Puglia
Sede del Consiglio regionale della Puglia © n.c.

Saranno 1.021 le assunzioni in Regione Puglia.

«Si è concluso, in pieno accordo con le organizzazioni sindacali, la Rsu ed il Cug, il confronto per la definizione dei profili professionali per il personale di comparto della Regione Puglia che consentirà, tra l’altro, l'avvio delle nuove procedure di reclutamento», annuncia l'assessore al Personale, Gianni Stea.

«Dopo un intenso lavoro di confronto con tutte le sigle sindacali - commenta Stea - siamo riusciti nell’intento di sottoscrivere un documento approvato all’unanimità per dare inizio, con la piena tutela dei lavoratori, ai bandi per le prossime 1.021 assunzioni. Adesso spetta al Formez, la piattaforma utilizzata per i concorsi, accelerare le procedure».

In questa prima parte, complessivamente, si tratta di 1.021 posizioni tra 228 passaggi di livello, 38 co.co.co e 754 nuove assunzioni a tempo indeterminato.

«Come promesso abbiamo accelerato i tempi per sostituire il personale dipendente in uscita. I nuovi posti, con riferimento ai primi 661 del 2020 saranno assegnati entro la prossima estate», afferma Stea che assicura tempi brevissimi anche per gli stessi bandi di concorso.

Lascia il tuo commento
commenti