Le dichiarazioni

Puglia in zona gialla, Emiliano: «Siamo sempre in pericolo. Non si incoraggi didattica in presenza»

«Abbiamo un indice di incremento dei contagi che non mi rassicura per niente. Dobbiamo accontentarci del meglio possibile, dando priorità alla salute senza pregiudicare del tutto la didattica»

Attualità
Santeramo sabato 09 gennaio 2021
di La Redazione
Michele Emiliano
Michele Emiliano © n. c.

Oggi il Ministero della salute ha posto la Puglia in zona gialla e quindi al minimo delle restrizioni. Questa la conseguenza dell’indice RT pari ad 1 e della capienza della rete ospedaliera che mai ci ha mandato in zona rossa come pure è successo a a tante altre regioni con storia sanitaria positiva. Sinceramente avrei preferito una decisione politica del governo per mandare tutta l’Italia in arancione come ho sostenuto sin all’inizio della scelta del sistema delle tre diverse colorazioni. Ma al di là della zona gialla, abbiamo un indice di incremento dei contagi che non mi rassicura per niente. Siamo sempre in grave pericolo e non siamo affatto in sicurezza».

Lo afferma il presidente della regione, Michele Emiliano.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • franco Porfido ha scritto il 09 gennaio 2021 alle 09:53 :

    "Non si incoraggi didattica in presenza". Ma questo tale come ragiona? Non si vergogna? Lui può e deve impedire la didattica in presenza. Se ne è capace, si assuma le sue responsabilità. E faccia altrettanto per i traporti pubblici atteso che la Cotrap se ne è infischiata di rispettare la capienza del 50% dei posti. Ma guarda un pò che razza di gentaglia che ci governa!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Rispondi a franco Porfido

  • Assoluto Dolce ha scritto il 09 gennaio 2021 alle 08:49 :

    Parola Santa quella del Presidente Emiliano Rispondi a Assoluto Dolce