Vita amministrativa

Si dimette l'assessore Francesco Massaro

A darne comunicazione, alla nostra Redazione, è lo stesso assessore che ha rassegnato le sue irrevocabili dimissioni

Politica
Santeramo mercoledì 24 aprile 2019
di La Redazione
L'ex assessore Francesco Massaro
L'ex assessore Francesco Massaro © n.d.

Con una PEC inoltrata in mattinata all’ufficio protocollo del comune termina quest’oggi l’esperienza da assessore del geom. Francesco Massaro.

A darne comunicazione, alla nostra Redazione, è lo stesso assessore (eletto consigliere comunale ma dimmessosi per ricoprire - data l'incompatibilità - il ruolo di assessore) che ha rassegnato le sue irrevocabili dimissioni.

Da giorni, infatti, circolava nell’aria la voce di una sua defezione ma la conferma odierna rappresenta, comunque, una scossa per l'amministrazione pentastellata locale

A confermare un possibile rimpasto e riassetto delle deleghe nella giunta comunale era stato, nei giorni scorsi, lo stesso sindaco Baldassarre.

«Dal lato politico della Giunta, ho preso l’impegno con il Gruppo di Maggioranza in Consiglio, di effettuare in queste settimane una verifica dei risultati raggiunti dai singoli assessori per valutare, subito dopo la nostra Festa Patronale, un eventuale riassetto delle deleghe, con la massima serenità e onestà intellettuale» - affermava il sindaco.

«Caro Sindaco, dopo quasi due anni di intenso e proficuo lavoro insieme, di progetti condivisi e di realizzazioni importanti, con la presente sono a rimettere formalmente, ed in modo irrevocabile, nelle Tue mani le mie deleghe assessorili. Comprendo la necessità di dare piena soddisfazione ai nuovi equilibri e comprendo che l’esecutivo tecnico, nel quadro del quale abbiamo avviato la nostra esaltante missione, è giusto che ceda il campo ad un esecutivo che deve necessariamente trovare una ancor più fine sintonia con il Consiglio Comunale. È nella natura delle cose» - scrive Massaro nella Pec di dimissioni.

«La mia decisione -si legge ancora nella nota- vuole agevolare questo percorso. Sin dall'inizio ho accettato il delicato e singolare compito conferitomi, gestendo due dei maggiori assessorati, con forte senso di responsabilità ed ho cercato di svolgere il mandato con tenacia, umiltà, correttezza e sempre con profondo senso di legalità, mettendo a disposizione dell'intera comunità le mie competenze ed il mio tempo, sottraendolo. sempre al mio impegno professionale -e spesso anche alla mia famiglia. Per questi motivi ritengo corretto e doveroso restituire le deleghe affidatemi, senza rimpianti, con la certezza che Tu saprai effettuare una scelta giusta e lungimirante nell'individuare il mio sostituto al quale metto a disposizione la mia modesta esperienza per coadiuvarlo nella sua futura attività amministrativa. Allo stesso modo, la mia esperienza e la mia competenza restano al servizio della comunità santermana, che necessita dell'impegno e della dedizione di tutti noi. Voglio precisare che da parte mia sono state adottate tutte le misure possibili per sbloccare situazioni ferme da anni, in taluni casi ci siamo riusciti ma c’è ancora tanto da fare».

«Approfitto – continua ancora l’ex assessore ai lavori pubblici - di questo momento per rinnovare la mia profonda stima ed amicizia nei Tuoi confronti e dei colleghi Assessori, che hanno condiviso con me fa passione e l'impegno nell'espletamento del ruolo politico-amministrativo.

«Ti ringrazio di cuore per avermi dato l'opportunità di vivere un'esperienza per me molto positiva, che ha contribuito in modo determinante alla mia crescita umana, professionale e politica. Nel corso di questi due anni, voglio sottolineare, ho avuto modo di apprezzare 1e Tue qualità di Sindaco, l'amplia professionalità tecnica e la Tua dedizione oltre misura per perseguire sempre e comunque il bene comune».

«Ringrazio – scrive ancora il geometra Massaro - l'Associazione dei Tecnici e le locali Imprese del Settore per la preziosa disponibilità accordatami in questo periodo, che molto probabilmente per diversi motivi è stato il più critico da gestire».

«Da ultimo, ma non per importanza, ringrazio i dirigenti e tutti i dipendenti comunali, in particolare quelli dei miei settori di riferimento (Lavori Pubblici ed Urbanistica), per la disponibilità e l'indispensabile supporto offertomi, durante il mio mandato, nel seguire con grande professionalità gli indirizzi della Giunta: il loro lavoro è una vera risorsa per la nostra comunità».

«Ringraziandoti ancora per avermi offerto l'onore e la possibilità di potermi mettere al servizio della mia Città senza interesse alcuno che non fosse il bene della Città stessa, auguro a Te ed all'intera Amministrazione, Buon Lavoro» - conclude Massaro nella nota.

Nel frattempo è partito il “toto assessore”. Chi, infatti, succederà al dimissionario Massaro? E quali deleghe verranno a lui o a lei affidate?

Nelle ultime ore, inoltre, sembra circolare insistentemente la possibilità che venga nominato quale assessore Rocco Marsico, volto noto alla politica locale avendo ricoperto già tale ruolo durante l’amministrazione di centrosinistra guidata da Sante Zeverino tra il 2002 e il 2007.

Lascia il tuo commento
commenti