U PECCATE DLA ZOPPEDANNIZZE -

Poesie, racconti, canzoni popolari, filastrocche, motti, soprannomi.

a cura di

Lùtema demèneche de Carnevale,
la Zòppedannizze accedì u puèrche,
ch'ère cresciute a parte ché nn'atè ttra o quatte vecine de case;
e, dda chéda dije fin'e Palme,
se frecò tutte sénza ressore:
tacche, rasciále, salzizze e spundatore!

U lunedía sande,
rummaste sénza nudde,
avì nu dubbje
e, pe lluarasille,
sci a spotte o prevete de Ciambacorte:

- Cia, Segnore Patre, e-fatte peccate a mmangiarme u puèrche la

Quaresème?
- U peccate è nnudde - respunnì Ciambacorte -

U ua jé ca la Pasche...
t'a mangia cusse!!

La città

La morfologia della città, le sue peculiarità, l’economia, la flora e la fauna.

Vai alla sezione

Volantini

Le migliori offerte in città e dintorni.

Vai alla sezione

Meteo

Consulta le previsioni meteo della tua città fino a 5 giorni grazie ai dati aggiornati del nostro bollettino metereologico.

Vai alla sezione

Strumenti di segnalazione

Hai una segnalazione da fare o una buona storia da condividere con la nostra redazione e con i nostri lettori? Segnalaci subito la tua notizia.

Vai alla sezione

Autocertificazione Online

Online moduli di Autocertificazione da compilare e stampare velocemente.

Vai alla sezione

Farmacie di turno a Santeramo

Visualizza i turni delle farmacie di turno.

Le farmacie di turno