CHIESA DI S. ELIGIO

Chiese, strade e piazze storiche, monumenti, palazzi ed edifici storici, insediamenti rupestri.

a cura di Mariella Nanna
vistaSez

Situata in via S. Eligio, la chiesetta omonima è antichissima: la facciata in pietra calcarea è di stile romanico, l’interno invece fu forse rifatto nel XIII sec. ed è coperto con volta a crociera ogivale. Il portale d’ingresso è sormontato da un protiro semicircolare, sostenuto da due mensolette di pietra. La facciata termina con un piccolo campanile di epoca posteriore.

A sinistra dell’altare vi è un affresco del XIII sec., raffigurante i sue santi di origine siriaca, Erasmo ed Efrem, il cui culto fu probabilmente importato a Santeramo da monaci basiliani provenienti dalla Siria. Nell’affresco a destra dell’altare è raffigurato S. Eligio con pastorale e mitra in atto benedicente. Tale affresco risale probabilmente al XVI sec., epoca in cui il culto del santo di origine francese fu importato in Puglia dai francesi impegnati nella Disfida di Barletta.

La città

La morfologia della città, le sue peculiarità, l’economia, la flora e la fauna.

Vai alla sezione

Volantini

Le migliori offerte in città e dintorni.

Vai alla sezione

Meteo

Consulta le previsioni meteo della tua città fino a 5 giorni grazie ai dati aggiornati del nostro bollettino metereologico.

Vai alla sezione

Strumenti di segnalazione

Hai una segnalazione da fare o una buona storia da condividere con la nostra redazione e con i nostri lettori? Segnalaci subito la tua notizia.

Vai alla sezione

Autocertificazione Online

Online moduli di Autocertificazione da compilare e stampare velocemente.

Vai alla sezione

Farmacie di turno a Santeramo

Visualizza i turni delle farmacie di turno.

Le farmacie di turno