CHIESA DEL CARMINE

Chiese, strade e piazze storiche, monumenti, palazzi ed edifici storici, insediamenti rupestri.

a cura di Mariella Nanna
vistaSez

Situata in via Carmine, la chiesa omonima, un tempo dedicata a S. Erasmo, fu chiesa Matrice di Santeramo fino al 1741, quando fu costruita la nuova chiesa Matrice, più grande. Nel 1614 fu rinnovata nell’interno e nella parte sud anche all’esterno. La chiesa era dotata di un campanile risalente al XIV sec., poi distrutto, con due bifore all’ultimo piano e copertura a piramide.

Degna di nota è la cappella dedicata alla Madonna di Costantinopoli, costruita nel 1526 come ringraziamento dei santermani per essere stati salvati da un’epidemia di peste che imperversò nel 1522 nella provincia di Bari. La cappella è di piccole dimensioni e di forma quadrangolare. Sulle sue pareti si notano tracce di affreschi probabilmente risalenti al XVI sec.: quello sulla volta raffigura i quattro evangelisti, mentre sull’arco inferiore di fronte all’ingresso è affrescata l’Annunciazione.

La chiesa è amministrata dalla Confraternita del Carmine fondata nel 1781.

La città

La morfologia della città, le sue peculiarità, l’economia, la flora e la fauna.

Vai alla sezione

Volantini

Le migliori offerte in città e dintorni.

Vai alla sezione

Meteo

Consulta le previsioni meteo della tua città fino a 5 giorni grazie ai dati aggiornati del nostro bollettino metereologico.

Vai alla sezione

Strumenti di segnalazione

Hai una segnalazione da fare o una buona storia da condividere con la nostra redazione e con i nostri lettori? Segnalaci subito la tua notizia.

Vai alla sezione

Autocertificazione Online

Online moduli di Autocertificazione da compilare e stampare velocemente.

Vai alla sezione

Farmacie di turno a Santeramo

Visualizza i turni delle farmacie di turno.

Le farmacie di turno