Economia

La morfologia della città, le sue peculiarità, l’economia, la flora e la fauna.

La città
a cura di Mariella Nanna
Subito dopo la seconda guerra mondiale, l’economia santermana si basava esclusivamente su un’agricoltura povera e arretrata, legata a piccole aziende contadine molto parcellizzate. Le generali condizioni di miseria spinsero gran parte della popolazione ad emigrare verso l’Italia settentrionale, l’Europa centrale e le Americhe. Ma, in seguito alla crisi economica e industriale che a partire dagli anni Settanta interessò i paesi dell’Europa centrale, molti santermani fecero ritorno nel paese natio, dove grazie ai risparmi accumulati col duro lavoro poterono dar vita a piccole attività in proprio, che modificarono sensibilmente l’economia del paese.

A partire dagli anni Settanta infatti, accanto all’attività agricola, che si è modernizzata, ha conosciuto un notevole sviluppo anche il settore dell’industria. Attualmente le attività industriali sono largamente prevalenti: vi lavora il 29,5% della popolazione attiva. I comparti più importanti sono quello del mobile e del legno, con oltre 1100 addetti; quello tessile e delle confezioni, con circa 900 addetti, e quello dell’industria alimentare, con oltre 100 addetti.

Leader mondiale nella produzione di salotti è il gruppo Natuzzi, fondato nel 1959 da Pasquale Natuzzi, attuale presidente e stilista. La produzione dei divani Natuzzi coniuga la lavorazione artigianale, garanzia di qualità e cura, con l’impiego delle tecnologie più avanzate. Ricerca della qualità, sviluppo di nuovi design e di materiali innovativi sono costanti obiettivi della casa di produzione. Due sono le sedi commerciali (Shanghai per l’Asia, High Point in North Carolina, per le Americhe), ma il quartier generale rimane a Santeramo.

Dal 1993 la holdind Industrie Natuzzi Spa è quotata a Wall Street. Attualmente Natuzzi produce oltre 400 modelli di salotti in stile classico e moderno, con una gamma di oltre 480 articoli di rivestimento. L’88% della sua produzione viene esportata in oltre 144 mercati mondiali. In Italia i divani Natuzzi sono venduti negli oltre 125 negozi della catena in franchising Divani&Divani, presente anche all’estero.

All’agricoltura è addetto il 21% della popolazione attiva. Le aziende a conduzione diretta sono quasi 3.000, quelle con salariati alle proprie dipendenze una sessantina. Le colture prevalenti sono quella cerealicola (48% della superficie coltivata) e l’olivicola (15%); seguono la vite, gli ortaggi e la frutta. Le foraggiere (oltre 2.800 ettari) alimentano un discreto patrimonio zootecnico: le aziende sono circa 370 con migliaia capi di bestiame (bovini e ovini).

Le attività commerciali comprendono circa 650 aziende con oltre 1.100 addetti e assorbono il 22% della forza lavoro. I servizi privati sono rappresentati soprattutto dalle aziende di trasporto e magazzinaggio.

La città

La morfologia della città, le sue peculiarità, l’economia, la flora e la fauna.

Vai alla sezione

Volantini

Le migliori offerte in città e dintorni.

Vai alla sezione

Meteo

Consulta le previsioni meteo della tua città fino a 5 giorni grazie ai dati aggiornati del nostro bollettino metereologico.

Vai alla sezione

Strumenti di segnalazione

Hai una segnalazione da fare o una buona storia da condividere con la nostra redazione e con i nostri lettori? Segnalaci subito la tua notizia.

Vai alla sezione

Autocertificazione Online

Online moduli di Autocertificazione da compilare e stampare velocemente.

Vai alla sezione

Farmacie di turno a Santeramo

Visualizza i turni delle farmacie di turno.

Le farmacie di turno