Lotta alla criminalita

Arrestate due donne albanesi custodi insospettabili di armi e droga

Sequestrati 3 fucili, dei quali uno a canne mozze e 5 kg. di droga, per un valore stimato al dettaglio di circa 100.000 euro.

Cronaca
Santeramo sabato 11 novembre 2017
di La Redazione
Sequestrati 3 fucili, dei quali uno a canne mozze e 5 kg. di droga, per un valore stimato al dettaglio di circa 100.000 euro.
Sequestrati 3 fucili, dei quali uno a canne mozze e 5 kg. di droga, per un valore stimato al dettaglio di circa 100.000 euro. © Carabinieri

Due donne insospettabili custodivano circa 5 Kg. di droga tra eroina e cocaina ed armi nella loro abitazione di Santeramo in Colle.

I militari della Stazione Carabinieri, all’alba di ieri mattina, dopo aver sviluppato una adeguata attività info investigativa, hanno fatto irruzione in un’abitazione rurale sita nella periferia di Santeramo in Colle, occupata da due donne di origine albanese di 71 e 21 anni ed hanno proceduto ad una perquisizione domiciliare che ha consentito di rinvenire un ingente quantitativo di armi e droga.

In particolare nel mobile di una stanza da letto sono stati rinvenuti 8 involucri in cellophane contenenti complessivamente Kg 4.350 di eroina mentre, all’interno di un’intercapedine appositamente ricavata nella cappa del camino sito nel salone, ulteriori 3 involucri contenenti 500 grammi di cocaina , un fucile ad aria compressa e un fucile automatico risultato rubato nel febbraio u.s. in provincia di Lecce ed ancora, nello stipite della cucina, 8 grammi di marjuana, 3 bilancini di precisione, 2 taglierini, numerosi rotoli di nastro adesivo necessari per selezionare e confezionare la droga.

La perquisizione estesa alle pertinenze dell’abitazione ha infine consentito di rinvenire nel sottoscala un fucile a “canne mozze”, risultato provento di furto consumato nel ’94 in provincia di Bergamo.

Le donne sono così state arrestate con l’accusa di detenzione di ingenti quantità di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, detenzione di armi alterate e ricettazione.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette