L'inchiesta del 2015 volge al termine

Inchiesta "Domus Aurea", assoluzione per l'ex Sindaco di Gioia Povia

Il Pubblico Ministero Claudio Pinto contestava, a vario titolo, i reati di corruzione e turbata libertà degli incanti. Assoluzione anche per il tecnico santermano

Cronaca
Santeramo venerdì 15 settembre 2017
di La Redazione
Sergio Povia
Sergio Povia © santeramo.it

"Assoluzione perché “Il fatto non sussiste”. È questa la motivazione del Giudice delle udienze preliminari Alessandra Susca che chiude la vicenda iniziata il 25 febbraio 2015.

A finire nel mirino della Magistratura l’ex Sindaco di Gioia del Colle Sergio Povia, i commercialisti Antonio Martielli e Nicola Bruno, il responsabile dell'ufficio urbanistica comunale Nicola Laruccia e l'architetto salernitano Nicola Manzo.

Per tutti coloro che avevano scelto il rito abbreviato, tra cui Sergio Povia, Rocco Plantamura, Rosa Celiberti, il verdetto è stato categorico: tutti assolti perché il fatto non sussiste.

il Pubblico Ministero Claudio Pinto contestava, a vario titolo, i reati di corruzione e turbata libertà degli incanti.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette