Meteo

Santeramo stretta nella morsa della neve e del freddo

Circa 25 i cm di neve caduti. Viabilità extraurbana compromessa. Vige l'obbligo di transitare in auto con pneumatici invernali o catene da neve installate

Cronaca
Santeramo venerdì 06 gennaio 2017
di La Redazione
Alcuni scorci di Santeramo innevata © Nicola Walter Divella

La straordinaria morsa di freddo che ha stretto la Puglia nelle ultime ore toccherà i picchi massimi nei prossimi giorni e la situazione diventerà allarmante soprattutto per le lastre di ghiaccio che renderanno impossibile la circolazione dei mezzi e l’approvvigionamento dei prodotti agroalimentari.

Santeramo, come anche tutti gli altri comuni della Regione e della provincia, sono stretti nella morsa del freddo. Dopo la spruzzata di ieri mattina in nottata si è assistito ad una vera e propria bufera che già intorno alla mezzanotte aveva fatto posare circa 10cm di neve.

Nelle ore notturne e in mattinata il freddo e la neve non hanno lasciato scampo – salvo una brevissima tregua.

Attualmente il paese è sommerso della neve - come documentato nelle foto realizzate da Nicola Walter Divella - sebbene in mattinata (e per alcuni molto tardivamente) i mezzi della Protezione Civile sono intervenuti spargendo sale per le strade. Circa 30 i cm di neve caduta e colonnina di mercurio ferma a -4°C.

Polemiche in corso per il mancato utilizzo del mezzo spargisale e spalaneve della Pubblica Assistenza ARM, parcheggiato presso la sede dell’associazione presso la zona Industriale, e per la mancata convocazione della stessa associazione durante la riunione del COC (Centro Operativo Comunale di Protezione Civile) svoltasi ieri.

Assolutamente sconsigliato mettersi in viaggio – salvo necessità – per problemi alla viabilità extraurbana. Impercorribili le provinciali per Gioia del Colle, Cassano delle Murge e Altamura. Parzialmente percorribile – almeno fino a qualche ora fa - la provinciale per Acquaviva in direzione Ospedale Miulli.

Sempre vigente l’obbligo di viaggiare con pneumatici invernali o catene da neve installati sulle autovetture non solo su strade extraurbane ma anche nel territorio comunale.

Disagi anche per le telecomunicazioni, si riscontrano infatti grossi blackout alle linee telefoniche (specie del gestore Wind-Infostrada), e nella raccolta dei rifiuti solidi urbani.

Intanto con un avviso la protezione civile santermana, per mezzo di un avviso a firma del sindaco D’Ambrosio, invita inoltre la cittadinanza a:

- evitare la sosta nelle strade e, ove possibile, parcheggiare nelle aree e cortili privati;

- mettere in sicurezza eventuali spuntoni e lame di ghiaccio o di neve pendenti dai cornicioni, dalle gronde e dagli alberi prospicienti la pubblica via;

- non riversare la neve raccolta dai tetti, dai balconi e dalle terrazze sulla pubblica via, anche per evitare danni a persone e cose.

I Cittadini dovranno segnalare esclusivamente le situazioni di rischio, chiamando i seguenti numeri telefonici:

  • 0803036014 | Servizio di Polizia Locale e Protezione Civile
  • 0803036010 | Stazione Carabinieri

evitando segnalazioni che non siano di emergenza, per non intasare le linee telefoniche.

La Protezione Civile, inoltre, prega di non distogliere gli operatori dal loro Iavoro con richieste di interventi in ambito privato, ove non sia messa a rischio l’incolumità del richiedente confidando nella collaborazione della Cittadinanza, anche per segnalazioni di persone suscettibili agli effetti della stagione invernale, quali soggetti in terapia salvavita, non autosufficienti, malati cronici, emodializzati, ecc..

Lascia il tuo commento
I commenti degli utenti
  • Musci Giuseppe. ha scritto il 08 gennaio 2017 alle 09:49 :

    Vi comunico che in via San.martino de porre non arriva acqua dall’acquedotto. Rispondi a Musci Giuseppe.

  • Sara stano ha scritto il 07 gennaio 2017 alle 09:34 :

    Lo spalaneve non deve andare solo nelle strade central e noi siamo fessi? Siamo diversi? Rispondi a Sara stano

    Sara stano ha scritto il 07 gennaio 2017 alle 11:22 :

    E poi se tutti voi vi state bloccando,prendete l’elicottero e buttate un po di sale,acqua.... Rispondi a Sara stano

  • Sara stano ha scritto il 07 gennaio 2017 alle 08:44 :

    Fate venire lo spalaneve,siamo rimasti bloccati,ci hanno aiutato i vicini......un vicino poco tempo fa si é sentito male l’ambulanza non é riuscita a venire per via della neve troppo alta Rispondi a Sara stano

  • angelo ha scritto il 06 gennaio 2017 alle 14:42 :

    ma che aspettate a pulire le strade?ficcatevi in quei mezzi e andate in giro 24h su 24 a fare il vostro obbligatorio dovere...le strade devono essere percorribili è un nostro diritto vi paghiamo quelle fottutissime tasse...vergognatevi spero possano accadere a voi capoccioni e ai vostri parenti i migliori disagi e problemi, chissà forse capirete e imparerete la lezione. Rispondi a angelo

    Sara stano ha scritto il 07 gennaio 2017 alle 08:45 :

    Cosa aspettate a far venire lo spalaneve,qui siamo rimasti bloccati,non potevamo aprire la porta,ci hanno aiutato i vicini. Un vicino poco tempo fa si é sentito male e l’ambulanza per via della neve non e potuta andare. A noi l’autoclave si é congelato e siamo senza acqua Rispondi a Sara stano

Le più commentate
Le più lette