‘’Un mondo di fiori’’ sbanca la 42 ª edizione del Festival della Canzone Oratoriana

La canzone di Silvestro Longo e Gianfranco Balvetti, cantata da Rossana Laquale, premiata come ‘’Miglior testo’’, ‘’Canzone dell’anno sezione giovani’’ e ‘’Migliore interpretazione’’

Attualità
Santeramo martedì 04 agosto 2009
di La redazione
© santeramolive.it
Si spengono i riflettori sulla 42ª edizione del Festival della Canzone Oratoriana ma qualcuno per i cortili già fischietta qualche motivetto ascoltato durante le serate di sabato 1 e domenica 2 agosto, segno che qualcosa comunque è rimasto.
Soddisfazione questa per chi ha lavorato per oltre un mese, se si tiene conto solo della preparazione finale, per dare continuità a quella che fu nel lontano 1967 l’idea di Don Luigi Bruno, un’idea che grazie ai tanti salesiani che si sono avvicendanti nella Direzione della casa di Santeramo ed a tanti collaboratori laici (ne citiamo due per tutti: Michele Silletti e Sabino Leone) continua ad essere un atteso appuntamento dell’estate santermana. L’affluenza di pubblico nelle due serate lo ha confermato anche quest’anno.

Un’ospite a sorpresa si è aggiunto nella prima serata, quella di sabato, stiamo parlando della piccola Alessia Cammisa di Altamura che ha deliziato il pubblico con due interpretazioni canore degne da ‘’piccola grande cantante’’. Alessia, che ha partecipato tempo fa ad una trasmissione della Clerici, era stata già ospite a Santeramo durante una serata a favore dell’Associazione Nova Vita’’.

Vogliamo ricordare in particolare l’estemporanea ‘’Disegna le canzoni’’ nata proprio per ricordare uno dei pilastri del festival scomparso anni addietro : Michele Silletti. Bambini e ragazzi delle scuole elementari e medie si sono ritrovati domenica mattina sotto il porticato della casa salesiana per tradurre in disegni e colori il testo della canzone che più li aveva colpiti, un modo per avvicinare i ragazzi a cogliere i vari messaggi che il festival vuole trasmettere attraverso le inedite canzoni ed i ragazzi hanno ben recepito. Ben 63 i disegni realizzati premiati con vari regali messi gentilmente a disposizione da alcuni sponsor locali.

Nella stessa mattinata si è tenuto un secondo workshop con il Maestro Apricena della Hope Music School, durante il quale i partecipanti al festival nella sezione giovani hanno potuto approfondire tematiche relative all’interpretazione delle canzoni ed a giudicare da quello che si assistito durante la serata anche loro hanno ben recepito gli insegnamenti.

Le due serate, condotte da Barbara Colapinto,  sono trascorse con una grande scorrevolezza grazie anche all’esilarante presenza del duo Maketipi. Tiberio Lassandro e Marco Dicecca, due giovani cresciuti presso l’oratorio che da alcuni anni si stanno impegnando in maniera sempre più concreta nell’attività teatrale. Con un passato in un altro oratorio anche l’atteso ospite della seconda serata, Gianpiero Peroni direttamente da Colorado cafè, per i bambini ‘’Il principe Cacca’’.

Prima di spegnere i riflettori però non si poteva non elargire i dovuti riconoscimenti.

Amico del Festival: Alessandro Labarile
Miglior Interprete: Rossana Laquale (vince una borsa di studio presso la Hope Music School)
Premio "Marisa Stano" Miglior Contenuto musicale: Con te nel cuore (Francesco Bonagura, Cristina Picciolo,Gianni Drudi)
Premio "Sabino Leone" Testo più significativo: Un mondo di fiori (Silvestro Longo, Gianfranco Balvetti)
Canzone dell'anno Sez. Ragazzi: Il mio amico Teodoro (Angelo Crovella, Isa Abiuso, Gianni Drudi)
Canzone dell'Anno Sez. Giovani: Un mondo di fiori (Silvestro Longo, Gianfranco Balvetti)

Finita la quarantaduesima edizione ovviamente non si può che pensare alla prossima ed è proprio per questo che don Ciro Solofra, Direttore della casa salesiana di Santeramo sino alla fine di questo mese (gli succederà don Giovanni Monaco), ha invitato a scrivere testi e musica ed a presentarli :’’ Finchè ci saranno canzoni potremo proporre il festival. Vorremmo tanti autori, vorremmo tante canzoni, vorremmo tanti testi bellissimi che possano dire altrettante belle cose a quelli che li ascolteranno’’.

A questo punto non possiamo che invitare chi era presente a visitare la galleria delle immagini per rivivere i momenti della manifestazione, per chi non c’era può essere invece l’occasione per vedere cosa si è perso.
Alla quarantatreesima.
Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Babix ha scritto il 13 agosto 2009 alle 19:49 :

    Ti sto dicendo solo di chiarire i tuoi dubbi con chi ne sa più di te. Balvetti ha partecipato x anni senza vincere nulla x dirti, cosa dovrebbe aver dovuto dire ke ci sono le raccomandazioni?!E cmq stai parlando di un ambiente oratoriano, in cui non ci sono soldi di mezzo, quindi il discordo è diverso. Se uno ha talento può dimostrarlo anche fuori dal festival, che comunque resta un momento di visibilità GRATUITO. Rispondi a Babix

  • GiuseppeL ha scritto il 12 agosto 2009 alle 23:27 :

    Anche la trasmissione "amici" va avanti, anche il FESTIVAL DI SANREMO VA AVANTI DA CHISSA' QUANTI ANNI eppure anche là come la maggior parte dei casi ci sono LE RACCOMANDAZIONI, un esempio l'ultimo si fa per dire cantante MARCO CARTA. Smettiamo di fare i falsi moralisti e basta con l'ipocrisia. Rispondi a GiuseppeL

  • Babix ha scritto il 10 agosto 2009 alle 10:27 :

    Bisognerebbe informarsi prima di parlare...Non mi sembra il caso di fare illazioni di questo tipo su una manifestazione che va avanti da 43 anni e se è così un motivo ci sarà. Se hai dei dubbi cerca di kiarirli con gli organizzatori, prima di accusare un articolo di "scarsa limpidezza". Rispondi a Babix

  • GiuseppeL ha scritto il 04 agosto 2009 alle 16:16 :

    fosse tutto così "limpido" come scritto nell'articolo...... Rispondi a GiuseppeL

Le più commentate
Le più lette