A distanza di circa 1 mese dall'entrata in vigore del nuovo sistema di raccolta e gestione dei rifiuti

Differenziata "porta a porta", Baldassarre:«Frazione umida cresciuta in quantità e qualità»

Il primo cittadino commenta positivamente il primo dato inerente alla raccolta della "frazione umida". Confermato dal 16 luglio la graduale rimozione dei cassonetti

Attualità
Santeramo martedì 10 luglio 2018
di La Redazione
Il sindaco di Santeramo, Fabrizio Baldassarre
Il sindaco di Santeramo, Fabrizio Baldassarre © n.d.

Confermata la rimozione, graduale, dei bidoni stradali per la raccolta dei rifiuti.

A darne comunicazione è l’amministrazione comunale.

La fase di rimozione dei bidoni stradali che si concluderà dopo alcuni giorni, partirà dal centro cittadino fino a raggiungere i bidoni situati nelle zone periferiche del paese.

Gli intestatari delle utenze e/o i loro delegati che non hanno ancora provveduto al ritiro dei kit per la raccolta porta a porta, a recarsi presso uno dei due InfoPoint rispettivamente situati presso gli uffici comunali di P.zza Giovanni Paolo II e P.zza Saragat (Zona Industriale).

Nei prossimi giorni l'azienda ASV, continuerà ad effettuare la consegna dei kit alle attività commerciali ancora sprovviste e ai cittadini che hanno già lasciato il proprio nominativo presso gli InfoPoint per la consegna del proprio kit a domicilio. Contestualmente le abitazioni sparse saranno dotate dei bidoni di prossimità.

Nel frattempo giungono i primi dati incoraggianti della “differenziata”.

A commentarli, sulla propria pagina Facebook, è il sindaco Baldassarre.

«Il conferimento della frazione organica (umido) prodotto dal comune di Santeramo è cresciuta in quantità e qualità» - afferma il primo cittadino.

Stando a quanto afferma il sindaco nella settimana 18-22 giugno la raccolta di “umido” era pari 3 tonnellate. Nella settimana successiva, 25-29 giugno, il livello è passato prima a 13 tonnellate e, successivamente, nella settimana 2-7 luglio, ha raggiunto le 18 tonnellate.

«Secondo il verbale di campionamento del rifiuto in oggetto – commenta Baldassarre spronando i cittadini nel continuare la differenziata in questo modo - lo stesso è inquadrabile quanto a qualità, ovvero mancanza di impurità, in classe A (la migliore)».

Lascia il tuo commento
commenti