Masseria del Parco, come nasce un'eccellenza

Masseria del Parco, come nasce un'eccellenza

Sobria eleganza, raffinata intimità, creativa passione: tutto questo è Masseria del Parco.

Attualità
Santeramo martedì 10 luglio 2018
di La Redazione
Dalla sinistra Francesco Casino, direttore della masseria e lo chef Domenico Ragone
Dalla sinistra Francesco Casino, direttore della masseria e lo chef Domenico Ragone © n.c.

È immersa nel tipico paesaggio murgiano, circondata da uliveti e campi di cereali. È Masseria del Parco Ricevimenti, una raffinata ed elegante dimora storica situata all’interno del Parco delle Chiese Rupestri del Materano. Ristrutturata e rinnovata nel 2015, ha mantenuto sempre la suggestiva bellezza della masseria fortificata, non abbandonando le sue origini.

Francesco Casino, direttore della masseria dal 2017 con un’esperienza trentennale nel settore della ristorazione e lo chef Domenico Ragone, con loro dal giorno dell’inaugurazione, ci hanno raccontato la forza e il valore della loro struttura.

Come nasce Masseria del Parco Ricevimenti?

La vecchia masseria è stata acquisita dalla famiglia Di Palma nel 1975, negli anni 90 è nata l’idea di trasformare questa vecchia masseria in un agriturismo con cucina tipica appulo-lucana. Negli ultimi anni la nuova generazione della famiglia Di Palma si è lanciata in una nuova sfida e nel 2015 è nata Masseria del Parco Ricevimenti, una struttura pronta ad ospitare ogni evento ma specializzata nei matrimoni.

Qual è il vostro punto di forza?

l punti di forza di Masseria del Parco sono la stessa struttura, l’accoglienza, il servizio e la cucina. La masseria fortificata negli ultimi anni è stata valorizzata da alcuni interventi di restauro interno ed esterno che non hanno variato lo stile in perfetta armonia tra tradizione e innovazione. Tra gli interventi di ripristino particolare attenzione è stata data al giardino, all’interno del quale è stata posizionata la piscina.

I ricevimenti che ospita la masseria sono unici ed eleganti, la sala e il giardino diventano scenari irripetibili, ogni cosa è curata nel minimo dettagli, ci sveli il vostro segreto.

Non ci sono segreti. L’esperienza maturata negli anni dal nostro staff e la costante collaborazione con la nostra wedding planner interna ci permettono di creare scenari irripetibili, curare ogni piccolo particolare e soddisfare le esigenze dei nostri clienti.

Quanti ospiti è in grado di contenere la struttura?

Ospitiamo un ricevimento al giorno e le nostre location (sala interna o giardino) possono contenere 350 persone.

Chef, quali sono le specialità gastronomiche di Masseria del Parco?

I menù di Masseria del Parco sono perlopiù a base di pesce, cerchiamo comunque di accontentare i palati più esigenti offrendo un tipo di cucina al passo con i tempi, che strizza l’occhio al passato. Utilizziamo prodotti di alta qualità che vengono lavorati con tecniche moderne, frutto di un bagaglio professionale acquisito lavorando in ristoranti stellati di tutto il mondo.

Il suo estro è riuscito ad arricchire la semplicità della cucina mediterranea, ci dica come fa.

La prima regola è rispettare le materie prima cercando di utilizzare prodotti stagionali. Siamo attenti alla preparazione delle basi della cucina non usando scorciatoie. Il nostro obiettivo finale è quello di emozionare l’ospite in fase di degustazione.

Che prodotti utilizzate per la vostra cucina?

I prodotti che utilizzo nella nostra cucina devono essere freschi e di prima qualità. Cerchiamo inoltre di consigliare ai giovani sposi dei menù che coniughino la stagionalità dei prodotti con le loro esigenze e gusti.

Allergie e intolleranze sono ritenute elementi di restrizione dei menù. Chef, lei e il suo staff come cercate di coniugare sapori e intolleranza?

Masseria del Parco dispone di due cucine, una delle quali è appunto utilizzata per la preparazione dei menù per gli ospiti che presentano intolleranze, allergie o che seguono diete speciali. Io e il mio staff cerchiamo di realizzare menu che esaltino il gusto senza tralasciare le esigenze dei clienti perché vogliamo far sentire tutti i nostri ospiti a proprio agio e speciali.

Lascia il tuo commento
commenti