Il carteggio tra amministrazione, Unicam e azienda appaltatrice

Kit raccolta rifiuti, i motivi del nuovo stop alla consegna

Alla base ci sarebbe la rottura di uno stampo per la pressofusione dei contenitori

Attualità
Santeramo lunedì 14 maggio 2018
di La Redazione
Contenitori raccolta differenziata (immagine di repertorio)
Contenitori raccolta differenziata (immagine di repertorio) © n.c.

“La consegna dei kit è gestita direttamente dall'azienda ASV S.p.A gestore del servizio di raccolta rifiuti”. Ci tiene a sottolinearlo l’amministrazione comunale in risposta al nuovo stop della distribuzione dei kit, inviando alla nostra Redazione le risposte ufficiali ricevute durante le comunicazioni di chiarimento intercorse tra l'assessore all'Ambiente, l'UNICAM e l'azienda.

Nel carteggio, l’azienda di raccolta rifiuti in data 8 maggio parla di ritardo nella consegna dei materiali indipendente dalla propria volontà dovuto ad un guasto tecnico, ovvero “la rottura di uno stampo per la pressofusione dei contenitori”.

Sempre nello scambio, la ASV SpA parla di sostituzione del mastello da 30lt invece di quello da 40lt per sopperire all’emergenza e di utilizzo di un fornitore differente per la fornitura dello strumento da 40lt, come da precedente comunicazione datata 3 maggio.

Nel testo si legge che l’azienda per sopperire alla mancanza dei mastelli nei punti designatii per la distribuzione sta raccogliendo i nominatizi delle utenze che si presentano per il ritiro del kit, comunicando alle stesse che riceveranno i kit a docilio. Ma di questo non abbiamo al momento evidenza su Santeramo.

In conclusione, non è possibile risalire a quale sarà la prima data utile per il ritiro dei kit per la raccolta differenziata, né se si riuscirà realmente a partire nelle date prestabilite.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • mario sciacovelli ha scritto il 14 giugno 2018 alle 10:29 :

    vorreisapere da chi di competenza,se possibile,come mai i condomini con piùdi 6 famiglie non sono stati dotati degli appositi bidoni carrellati per la raccolta differenziata? e se come si dice che gli operatori ecologici non vogliono ritirare gli appositi bidoni se non sono sui marciapiedi?se non vogliono fare qualche metro inpiù del marciapiedeper il ritiro dei bidoni,allora noi cittadini cosa paghiamo a fare la tassa rifiuti,quando il servizio non viene espletato del tutto,che l'amministrazione comunale dia delle spiegazioni in merito.grazie Rispondi a mario sciacovelli

  • victor ha scritto il 24 maggio 2018 alle 19:03 :

    sono solamente ridicoli vai alle ore 8 e ti dicono che i kit non sono arrivati vai alle 11.30 e ti dicono che sono gia finiti.ma se la distribuzione e prevista dalle 8 alle 14 a che gioco giochiamo? Rispondi a victor