La ricognizione non costituisce riconoscimento automatico dei finanziamenti per il ristoro

Emergenza neve, avviata ricognizione danni per ripristino patrimoni privati e attività commerciali

La protezione civile santermana invita, chi ne fosse interessato, a presentare la documentazione, entro e non oltre il 27 dicembre 2017. La modulistica è presente sul sito web del comune di Santeramo

Attualità
Santeramo sabato 16 dicembre 2017
di La Redazione
Santeramo stretta nella morsa della neve e del freddo della nevicata di gennaio 2017
Santeramo stretta nella morsa della neve e del freddo della nevicata di gennaio 2017 © Nicola Walter Divella

La Regione Puglia avvia la "ricognizione dei fabbisogni” per il ripristino del patrimonio edilizio privato e dei danni subiti dalle attività economiche e produttive a seguito delle pesanti nevicate del gennaio 2017.

A darne comunicazione, alla cittadinanza, è il comandante di Polizia Locale Caporusso, per tramite del locale servizio di Protezione Civile.

Tale ricognizione – come si legge nell’avviso pubblicato anche sul sito internet comunale - deve essere formulata attraverso la debita compilazione delle schede (B per il ripristino del patrimonio edilizio privato, C per i danni subiti dalle attività economiche e produttive) disponibili attraverso questo link.

Questa ricognizione dei danni non costituisce riconoscimento automatico dei finanziamenti per il ristoro degli stessi.

La protezione civile santermana invita, chi ne fosse interessato (anche coloro i quali hanno già prodotto richiesta nel mese di gennaio scorso), a presentare la documentazione, attraverso le citate schede B e C, improrogabilmente entro e non oltre il 27 dicembre 2017, consegnandola a mani presso l’Ufficio Protocollo del Comune negli orari di apertura dello stesso o inviandola per posta elettronica agli indirizzi info@comune.santeramo.ba .it oppure protocollo@pec.comune.santeramo.ba.it.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette