Vita amministrativa

Ex-enal, cambio di progetto: niente più sala conferenze

Alla base della modifica progettuale un indirizzo della giunta comunale dello scorso 18 ottobre

Attualità
Santeramo lunedì 13 novembre 2017
di La Redazione
Ex enal
Ex enal © SanteramoLive.it

Non più una sala conferenze, ma una sala lettura.

Sarà questa la nuova destinazione d’uso di una parte dell’ex-Enal, l’edificio che andrà ad ospitare – a dir il vero ancora non si sa quando – la biblioteca comunale.

A stabilirlo è stata la Giunta comunale, su proposta dell’assessore ai lavori pubblici Massaro, con delibera n. 141 del 18 ottobre 2017.

Sebbene i lavori di adeguamento della struttura siano da diverso tempo terminati (lavori durati molti anni e che hanno trapassato diverse amministrazioni comunali e gestioni commissariali) la struttura ad oggi non risulta ancora fruibile sebbene, per la stessa, si sia provveduto già da tempo ad affidarne la gestione.

Alla base degli ultimi ritardi alcune lavorazioni, inizialmente non previste da progetto, per integrare – grazie a somme rivenute nelle disponibilità di bilancio già impegnate per il progetto – il completamento della struttura e le relative procedure necessarie per l’ottenimento delle agibilità da parte dei Vigili del Fuoco.

Su proposta del direttore dei lavori, l’arch. Francesco Maria Desantis, interpellato dall’amministrazione comunale, ha – come si legge nel preambolo dell’atto – proposto l’opportunità di predisporre un nuovo progetto di prevenzione incendi da sottoporre a valutazione progetto da parte del Comando Provinciale dei VV.F., destinando la porzione degli ambienti al piano terra, attualmente con destinazione “sala conferenze”, a sola “sala lettura”.

Secondo la giunta questo cambio di destinazione permetterebbe, con celerità, il perseguimento dell’obiettivo prioritario di interesse pubblico della fruibilità definitiva dell’immobile per la comunità locale riducendo la spesa pubblica e consentendo comunque l’organizzazione di eventi pubblici culturali all’interno della “sala lettura” previa acquisizione del parere della Commissione di Pubblico Spettacolo”.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Nunzio Lassandro ha scritto il 13 novembre 2017 alle 14:45 :

    La storia di questa struttura è a dir poco una telenovela. Rispondi a Nunzio Lassandro

Le più commentate
Le più lette