Maltempo

Undici persone intrappolate nella neve, sul posto i Vigili del Fuoco - Aggiornamento

Diversi i disagi che la forte perturbazione nevosa sta portando con se. Forze dell'Ordine, Protezione Civile, Arm e numerosi volontari all'opera

Attualità
Santeramo venerdì 06 gennaio 2017
di Barbara Colapinto
Autobus in difficoltà in Piazza Di Vagno
Autobus in difficoltà in Piazza Di Vagno © SanteramoLive.it

A distanza di 24h dalla nostra prima comunicazione, il bollettino meteo appare invariato: continua ancora a scendere neve su Santeramo quasi in maniera ininterrotta.

Diversi i disagi che si sono affrontati in giornata: auto in panne, rete telefonica Infostrada assente in numerose zone del paese, sbalzi di corrente elettrica, scivolamenti per le vie cittadine ed alberi spezzati. Tra gli episodi che hanno destato maggiore attenzione, undici persone bloccate per ore in località Guardiola. Al momento, sono intervenuti i Vigili del Fuoco. Pare non ci siano situazioni di salute critiche.

Sulle vie urbane ed extaurbane la neve ha raggiunto accumuli molto alti, nelle zone a vento si supera un metro. Si invita, ancora una volta, a non usare i propri mezzi per qualsiasi tipo di spostamento, se non strettamente necessario.

Ricordiamo che è attivo il Comitato Operativo Comunale (COC) con sede presso il locale Comando di Polizia, in via Palombaio. Per necessità contattare i numeri 080 3036014 comando di polizia - 338 4171480 responsabile Polizia locale, dott. Vincenzo Caporusso - 339 8034659 coordinatore servizio di Protezione Civile, Donato Difonzo.

 

Aggiornamento 00.16 - Le persone intrappolate nella neve stanno bene. Sono state soccorse e ospitate in una vicina masseria.

 

Aggiornamento 00.56 

"Messaggio del Sindaco di Altamura:
E' stata disposta la chiusura al traffico delle seguenti strade provinciali:
- SP 18 per Cassano;
- SP 235 per Santeramo.

Sono attualmente in corso gli ultimi soccorsi sulla provinciale per Santeramo, sulla SS96 e SP 27 (Tarantina). Mai vista tanta neve nel nostro territorio. Sono esausto, ma continuiamo a monitorare la situazione e a coordinare gli interventi e i soccorsi. Lo ripeto ancora una volta, restate a casa".

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette