Formazione sociale

Ieri primo appuntamento con il corso sui Disturbi dell’Apprendimento

Il 10 e 11 Marzo prossimi, dalle ore 15.00 alle ore 19.00, si svolgeranno presso la Scuola Secondaria di Primo Grado “Francesco Netti” gli ultimi due incontri del corso

Attualità
Santeramo giovedì 03 marzo 2016
di La Redazione
Ieri primo appuntamento con il corso sui Disturbi dell'Apprendimento © n.c.

Grande successo ieri per la prima giornata del corso “Conoscere l’apprendimento per capire i Disturbi dell’Apprendimento: il metodo Feuerstein” svoltosi preso la Scuola Secondaria di Primo Grado “Francesco Netti” Santeramo.

Il corso, realizzato dall’Associazione “Autismo Insieme” in collaborazione con la scuola “Bosco-Netti”, è stato tenuto dal Dott. Cosimo Dimagli, formatore PAS e direttore del centro Feuerstein di Manduria, ed è stato rivolto ai docenti di ogni ordine di scuola, operatori del settore e alle famiglie interessate.

Tema fondamentale è stato il concetto di “Modificabilità Cognitiva Strutturale”: gli esseri umani sono modificabili, cioè sono soggetti ad essere significativamente modificati da un intervento affettivo-educativo da parte di altri esseri umani, i Mediatori. Secondo Feuerstein l’intelligenza non è innata, né tanto meno statica, ma è un bene che tutti hanno e che si può sviluppare in virtù della plasticità e della plasmabilità delle strutture del nostro cervello. Durante tutta la vita, in base alle esperienze che vive, l’uomo presenta dei cambiamenti in risposta agli stimoli che continuamente lo raggiungono, modifica le sue prestazioni e tende ad adattarsi all'ambiente che lo circonda. Ma tutto quello che egli apprende assume veramente un significato solo grazie all'intervento di altri esseri umani che si pongano come “mediatori”, organizzandogli e presentandogli gli stimoli in modo che generino in lui dei cambiamenti positivi sul piano cognitivo: si tratta della “Esperienza di Apprendimento Mediato” (E.A.M.).

«Un ringraziamento particolare – commenta Autismo Insieme - va al Dirigente Scolastico Ing. Giuseppe Caponio per l’apertura presentata sia nei confronti dell’Associazione “Autismo Insieme”, con la quale è stato stipulato un protocollo d’intesa, che per la volontà pienamente dimostrata nel voler perseguire un percorso di formazione continua e permanente per i docenti».

«Per chi fosse interessato – conclude l’associazione - il 10 e 11 Marzo dalle ore 15.00-19.00 si svolgeranno gli ultimi due incontri del corso, l’ingresso è libero».

Lascia il tuo commento
Le più commentate
Le più lette