Santeramo - lunedì 18 gennaio 2016 Attualità

Maltempo

Domani riprendono le attività didattiche nelle scuole

A comunicarlo è il primo cittadino di Santeramo, Michele D’Ambrosio

neve © Alessandro Labarile (Facebook)
di La Redazione

Domani scuole regolarmente aperte.

A comunicarlo è il primo cittadino di Santeramo, Michele D’Ambrosio.

La decisione, che scontenterà i tanti studenti che speravano in una proroga dell’interruzione dell’attività didattica, è stata presa poco fa.

«Le strade interne sono transitabili – scrive D’Ambrosio - Stasera alle 22.30 e domani mattina alle 5.00 altro spargimento di sale nelle strade di accesso ad ogni scuola laddove necessario. Lo stesso intervento nel Centro Storico».

«Tutte le strade extraurbane di accesso a Santeramo – continua il sindaco - saranno monitorate con intervento del caso da Città Metropolitana con i cui tecnici sono in continuo rapporto».

«Domani dunque scuole regolarmente aperte. Buona giornata di scuola a tutti i nostri ragazzi».

Lascia il tuo commento
La pubblicazione dei commenti deve rispettare alcune Regole di buon costume e rispetto nei confronti degli altri
Clicca qui per maggiori dettagli
Commenta
  • Violano la legge sulla stampa
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Sono scritti in chiave denigratoria
  • Contengono offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede
  • Incitano alla violenza e alla commissione di reati
  • Contengono messaggi di razzismo o di ogni apologia dell’inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto ad altre
  • Contengono messaggi osceni o link a siti vietati ai minori
  • Includono materiale coperto da copyright e violano le leggi sul diritto d’autore
  • Contengono messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S. Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti web non inerenti agli argomenti trattati
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono.
Chiudi Non visualizzare di nuovo