"Mountains", spazi oltre i confini

Bari
dal 11 febbraio 2017 al 31 marzo 2017 alle ore 17:00

In mostra a Muratcentoventidue immagini e video di Janet Biggs, Rikke Flensberg, Chrischa Venus Oswald, Helena Wittmann. Fino al 31 marzo

Indirizzo via G. Murat 122/b

"Mountains", spazi oltre i confini
n.c. © n.c.

La montagna non è un elemento soltanto naturale, è al contempo un luogo diverso che ha da sempre esercitato un grande fascino. È come se l’altitudine estrema aprisse a orizzonti infiniti oltre i limiti della realtà ordinaria, oltre i confini dello stesso universo.

È stata inaugurata sabato nella galleria Muratcentoventidue Artecontemporanea Mountains. In mostra le foto e le opere video di quattro artiste: Janet Biggs, Rikke Flensberg, Chrischa Venus Oswald e Helena Wittmann.

Attraverso la fotografia e la video installazione, la collettiva presenta la montagna come luogo di stimolo per la ricerca artistica e crea una narrazione che invita l’osservatore a confrontarsi con essa.

Janet Biggs è un’artista americana, nota soprattutto per il suo lavoro nel campo del video, della fotografia e della performance. Biggs sfida il destino ogni volta che crea un video, concentrandosi su atti di estrema fisicità che sono difficili da realizzare e da filmare.

La natura, vista a volte come grembo, altre come luogo minaccioso, è al centro della ricerca della danese Rikke Flensberg, messa in relazione con le caratteristiche e i limiti della vita dell’uomo contemporaneo.

Il linguaggio preferito dall’artista tedesca Chrischa Venus Oswald, il cui lavoro comprende varie discipline, come la fotografia, la video-performance e la poesia, è quello della performance. Nella sua ricerca mette a fuoco da un lato le problematiche che si riferiscono alla condizione umana, dall’altro i codici di comportamento e l’identità dell’individuo nel rapporto con la società nel suo complesso. Il suo lavoro approfondisce in particolare le relazioni interpersonali e l’intimità dei gesti e dei comportamenti degli individui, attraverso un approccio performativo, che mira far riflettere lo spettatore sulle trasformazioni che riguardano la nostra società.

Helena Wittmann vive ad Amburgo e lavora con diversi media, soprattutto film e video. Docente presso l’Accademia di Belle Arti di Amburgo, il suo lavoro è stato esposto a livello internazionale in mostre e film festival.

Informazioni
Muratcentoventidue-Artecontemporanea è a Bari in via G. Murat 122/b. La mostra resterà aperta sino al 31 marzo.

Orario di apertura dal martedì al sabato o su appuntamento, dalle 17 alle 20.
Informazioni sul sito web www.muratcentoventidue.com, alla mail info@muratcentoventidue.com e ai numeri 334 8714094, 392 5985840 e 393 8704029.

Al cinemaVedi tutti